"LFOFI" - Il nuovo progetto di Julien Papen

Come si dice qui "vola bas e schiva i sas"

Julien Papen è tornato. Non è mai andato via in realtà. E’ ancora impresso nella nostra memoria dalla prima edizione del Metapalooza. Da allora il magut di Lugano ha suonato con innumerovoli altre band che abbiamo smesso di contare dopo la quarta. D’obbligo nominare i Leopardo passati dal Lio Bare per un WWDIS un martedì sera del 2019

LFOFI è il progetto con cui inaugura la Magut Records:

”LFOFI is the doggo from Lugano, Switzerland.
Without a thought, he began this enchanted journey towards
punk-dimerda music.
These are the first 4 tracks available in free download for the joy of your computer memory.
Rotten and stoned sound self-produced from the cave.
May the Lord be with you.

 

 

Magüt Records è una nuova etichetta discografica indipendente, focalizzata a sostenere la musica lo-fi, underground. Come si dice qui “vola bas e schiva i sas”!

Magüt sta per “manovale”. Lo usiamo quando qualcuno sta facendo qualcosa, un’ azione/lavoro alla cazzo di cane!

A dare vita alla Record Label è LFOFI, con l’EP “Talking shit” di 4 tracce. Un nuovo progetto synth punk, voce disturbata e ululati molesti. Auto prodotto qui sulle rive del lago di Lugano (CH) nella MAGÜT-CAVERNA dello Spazio Morel.

LFOFI “Talking shit” esce oggi in free download.

Scaricalo e condividilo con la persona che ami!

Biweekly#3

Top Stories